ICOAH
TIIKM

Il carpooling fa il pieno con il web

 

Se con l’uso del navigatore si produce meno inquinamento, con il carpooling la mobilità diventa più sostenibile. Aumentano, infatti, le persone che mettono a disposizione la propria autovettura per condividere con altri lo stesso tragitto. Ovviamente, chi sceglie la proposta dovrà versare all’autista un contributo economico. È chiaro, però, che il carpooling conviene un po’ a tutti: oltre ad ammortizzare le spese di chi viaggia, in questo modo scendono le emissioni di CO2, l’inquinamento acustico, il traffico. Tra i siti che a livello nazionale promuovono l’iniziativa, si segnala

carpooling

www.postoinauto.it, un modo – come viene assicurato – per spendere la metà rispetto al treno. Tutto si basa “sulla sicurezza grazie al feedback, all'obbligo della registrazione e dell'indicazione del numero della targa”. Non passa inosservata anche la proposta di “Autostrade per l'Italia” che, oltre ad incentivare il carpooling, promuove uno sconto sull’importo del pedaggio per i tratti A8-A9. Al casello Milano Nord è infatti a disposizione una pista riservata per le auto con a bordo almeno quattro passeggeri (www.autostradecarpooling.it).
È evidente che l’utilizzo delle tecnologie informatiche ottimizza l’efficienza dei processi gestionali: la società in rete è sempre più in grado di catalogare differenti modi d’uso di attraversare lo spazio pubblico. E così, come ribadiva Pierre Gourou, la cultura coincide con la tecnologia.


 
 
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun