Paolo Dario è il primo italiano che riceve il prestigioso “George Saridis award”

Il direttore dell’Istituto di BioRobotica premiato a Hong Kong per le sue “idee caratterizzate da interdisciplinarietà e visionarietà, per l’impegno nella diffusione dell’automazione”.

Paolo Dario

 

Hong Kong - Uno dei più rilevanti premi mondiali nel campo della robotica, quello che riconosce l’autorevolezza dei leader e l’eccezionalità dei risultati conseguiti è stato appena assegnato per la prima volta a uno scienziato italiano, Paolo Dario, direttore dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, nell’ambito della “International conference on robotics and automation” ad Hong Kong. Il premio è conferito a cadenza annuale dalla “Ieee robotics and automation”, sorta dell’ambito della “Ieee”, la “più grande associazione per lo sviluppo della tecnologia” che riunisce scienziati, docenti universitari, ricercatori, professionisti. Il premio assegnato a Paolo Dario – il “George Saridis leadership award in robotics and automation – è intitolato al nome del fondatore e presidente dello “Ieee robotics and automation council”. Il “George Saridis”, per il 2014 condiviso con Oussama Khatib della Stanford University, viene assegnato a chi si è particolarmente distinto “per doti eccezionali di leadership, innovatività e impegno nello sviluppo della robotica e dell'automazione”. In particolare, fra le motivazioni del conferimento a Paolo Dario, si sottolineano il suo “spirito di pioniere nel consolidare la robotica come tecnologia pervasiva” e le “idee fortemente caratterizzate da interdisciplinarietà e da visionarietà”.

 


 
 
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31